Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 26127 - pubb. 04/11/2021

Liquidazione dei beni: inopponibile la cessione volontaria del quinto dello stipendio

Tribunale Genova, 24 Settembre 2021. Est. Spera.


Sovraindebitamento – Liquidazione dei beni – Cessione del Quinto – Inopponibilità



L’art. 8 comma 1 bis l. 3/2012 introdotto dal d.l. 137/2020 - per cui “la proposta di piano del consumatore può prevedere anche la falcidia e la ristrutturazione dei debiti derivanti da contratti di finanziamento con cessione del quinto dello stipendio, del trattamento di fine rapporto o della pensione e dalle operazioni di prestito su pegno, salvo quanto previsto dall'articolo 7, comma 1, secondo periodo” - pur previsto per il piano del consumatore, appare applicabile a tutte le procedure di sovraindebitamento, per cui deve essere affermata l’inopponibilità della cessione volontaria del quinto alla procedura di liquidazione del patrimonio. (Astorre Mancini) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Astorre Mancini, Studio Legale Tentoni, Mancini & Associati di Rimini

mancini@studiotmr.it  
  

Il testo integrale